AVVISO MICROCREDITO, QUARESIMALE: “8 MILIONI A DISPOSIZIONE PER PICCOLE IMPRESE ABRUZZESI”

5 Agosto 2021 17:03

Regione: Cronaca

PESCARA – Tutti i risvolti tecnici dell’avviso “liquidità” finanziato dal Fondo Microcredito sono stati al centro della giornata di approfondimento organizzata da Abruzzo Sviluppo nell’ambito delle iniziative per promuovere l’avviso sul Microcredito.

All’evento, organizzato nella modalità webinar, ha partecipato l’assessore regionale alle Politiche del Lavoro, Pietro Quaresimale, che ha promosso l’approvazione in Giunta regionale e successivamente la pubblicazione dell’avviso.

“Per le piccole imprese abruzzesi – spiega Quaresimale –  ci sono a disposizione 8 milioni di euro per la concessione di finanziamenti a tasso zero di importo compreso tra i 5 mila e 15 mila euro. Mi sembra un’occasione molto importante per le tante aziende abruzzesi che devono rimettersi sul mercato dopo che lo stesso è fermo da inizio pandemia. L’avviso viene incontro alle esigenze delle imprese eliminando quei costi che nell’economia di un finanziamento pesano in maniera rilevante: le spese di istruttorie, l’estinzione del prestito senza oneri aggiuntivi e soprattutto l’erogazione del prestito senza alcuna garanzia personale o patrimoniale”.

Le domande di ammissione possono essere presentate con modalità a sportello a partire dal prossimo 6 settembre e tutta la gestione è in mano ad Abruzzo Sviluppo. Proprio l’ente controllato dalla Regione ha avviato, su indicazione dell’assessore Quaresimale, una serie di appuntamenti per “spiegare” l’avviso microcredito.

“Ritengo questa un’azione importante che permetterà a molte aziende di capire meglio i meccanismi del microcredito – ha aggiunto l’assessore – Lo facciamo prima dell’avvio ufficiale di presentazione delle domande per il 6 settembre. Nelle prossime settimane verranno attivati altri webinar con le aziende o con i titolari di partita Iva. Il nostro intento – ha concluso Quaresimale – è che un’occasione così importante non sfugga all’attenzione delle aziende”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: