GIORNO DEL RICORDO: LE CERIMONIE IN ABRUZZO

10 Febbraio 2020 18:11

PESCARA – Numerose, in tutto l'Abruzzo, le iniziative promosse in occasione del Giorno del ricordo, per commemorare le vittime delle foibe e dell'esodo degli italiani dalle terre d'Istria, Fiume e Dalmazia.

A Chieti, il sindaco, Umberto Di Primio, nel corso di una cerimonia ha deposto una corona d'alloro in largo Martiri delle Foibe, area verde a ridosso di via Amiterno; nell'occasione è stata scoperta una targa in memoria di Norma Cossetto, studentessa italiana uccisa nel 1943 nei pressi della Foiba di Villa Surani e Medaglia d'Oro al Valor Civile del Presidente della Repubblica Italia, Carlo Azeglio Ciampi. La cerimonia si è conclusa con la lettura di un messaggio di Diana Cossetto, familiare di Norma, inviato alla città di Chieti. 

A L'Aquila ieri è stata intitolata la rotonda situata in viale Corrado IV, nei pressi dell'area mercato di Piazza D'Armi, “Ai Martiri delle Foibe”.  Stamani invece il vicepresidente del Consiglio comunale, Ersilia Lancia, su delega del primo cittadino ha deposto una corona d'alloro in via Norma Cossetto, nel quartiere di Cansatessa. Sempre nell'area della rotonda di viale Corrado IV, nel pomeriggio è stata deposta una corona d'alloro nei pressi della lapide dedicata, come recita l'iscrizione, al “Ricordo e alla memoria degli italiani martiri delle foibe e degli esuli istriani, giuliani e dalmati”. Presenti il sindaco Pierluigi Biondi e il governatore Marco Marsilio.





A Roseto degli Abruzzi l'amministrazione comunale ha previsto l'inaugurazione di una targa marmorea commemorativa della figura di Antonio De Micheli, “un internato della prima guerra mondiale ed esule dalmata a Roseto. Alla figura di De Micheli, letterato e autore della 'Melodia tra le Rose', l'inno di Roseto composto nel 1964 – annuncia il Comune – sono dedicate le iniziative collaterali alla cerimonia inaugurale prevista martedì 11 febbraio a partire dalla 9 in via Piave, lì dove alloggiava il poeta”. Verrà scoperta la targa in sua memoria alla presenza delle autorità civili, militari e religiose.

Iniziative di vario genere, alcune con il coinvolgimento degli studenti delle scuole, si sono svolte anche a Lanciano, Spoltore e Cupello.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!