INIZIA ESODO DI FERRAGOSTO, TRAFFICO DA BOLLINO NERO.
IN ABRUZZO PRESENZE TURISTICHE DA RECORD

13 Agosto 2022 09:08

Regione - AbruzzoWeb Turismo, Cronaca

ROMA – Ferragosto è ormai alle porte e a celebrarlo ci sarà il consueto esodo di vacanzieri che raggiungeranno la meta delle sognate ferie. Sarà quindi un weekend da bollino nero per il traffico delle grandi partenze che vedrà il culmine oggi.

In Abruzzo intanto si annuncia un weekend da record, o meglio ancora da tutto esaurito: con dati sulle presenze che fanno impallidire i risultati dell’estate 2019, ultima stagione prima della pandemia. Fino al 21 agosto prossimo, secondo una indagine realizzata da CNA Turismo Abruzzo, gli arrivi nella nostra regione toccheranno la soglia del mezzo milione, considerando oltre alla permanenza nelle strutture ricettive (due terzi pernotteranno negli alberghi, il restante terzo in B&B, agriturismi e campeggi) anche nelle seconde case, riscoperte soprattutto dagli italiani durante l’era Covid.

Sempre secondo l’indagine di CNA Turismo Abruzzo si registreranno un milione e mezzo di presenze, con una media di pernottamenti di tre notti: media che tende a salire anche a quattro per i turisti stranieri.

Quanto alle destinazioni, sono le località di mare le mete in cima alle preferenze, subito seguite da quelle di montagna. Con forti presenze nei borghi, nel turismo naturale ed escursionistico, nei parchi e lungo le piste ciclabili (su tutte la Costa dei Trabocchi) con la riscoperta dell’uso della bicicletta per gli amanti di questo sport ma anche delle famiglie con bambini al seguito. E ancora, spazio al “turismo esperienziale”, alle sagre, ai percorsi delle eccellenze territoriali che rappresentano un’offerta unica: in definitiva, un dato che si allinea alla tendenza nazionale rilevata dall’indagine di CNA Turismo e Commercio che prevede 15 milioni di turisti nel nostro Paese nello stesso periodo.

Già da ieri pomeriggio, infatti, lungo la rete Anas il traffico è stato  in costante aumento. In particolare Viabilità Italia prevede bollino  bollino nero nella mattinata di oggi 13 agosto, con spostamenti in aumento verso le grandi direttrici.

Il bollino torna rosso a partire dal pomeriggio per tutta la domenica, 14 agosto, con traffico intenso per le ultime partenze per le vacanza e per il ponte di Ferragosto, giornata nella quale è previsto un traffico più tenue da bollino giallo. Le strade maggiormente interessate dall’esodo sono quelle dirette al sud, le principali direttrici verso le località di villeggiatura, in particolare lungo le dorsali adriatica, tirrenica e jonica e ai valichi di confine in direzione di Francia, Slovenia e Croazia, e in uscita dai centri urbani e per i numerosi spostamenti locali. Per rendere più sicuro questo weekend  dalle 8 alle 22 di oggi, domenica 14 agosto e lunedì 15, giorno di Ferragosto, dalle 7 alle 22 sarà in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti.

E per un ferragosto più sicuro anche le stazioni italiane che saranno meta di milioni di vacanzieri, saranno ‘sorvegliate’.

Sono 482 gli scali interessati dall’operazione del Servizio Polizia ferroviaria in previsione del maggior flusso di partenze in treno. 15.835 le persone controllate, una persona arrestata e 35 indagati, oltre a 4.503 bagagli complessivamente ispezionati, anche con l’uso di metal detector: questi i principali risultati della giornata di servizi straordinari dedicata in modo particolare al contrasto delle attività illecite e alla prevenzione di ogni azione improntata all’illegalità. Controlli potenziati soprattutto su viaggiatori e bagagli al seguito da parte dei 1.139 operatori della Polizia ferroviaria impegnati nel dispositivo che, per la circostanza, è stato rafforzato con il supporto di unità cinofile e pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato. 20 i depositi bagagli, all’interno dei quali sono state sottoposte a verifica 1.743 valigie in giacenza. 60 le sanzioni elevate nel corso della giornata; 3 i minori non accompagnati rintracciati e restituiti all’abbraccio dei propri cari.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: