MALTEMPO: NEVE NELL’ABRUZZO INTERNO E PIOGGIA SULLA COSTA, DISAGI CONTENUTI

22 Gennaio 2019 09:32

L'AQUILA – È arrivata puntuale in Abruzzo la neve, che è iniziata a cadere nella notte imbiancando gran parte dell'entroterra aquilano e della marsica.

I fiocchi bianchi continuano a cadere ad intermittenza nelle zone interne della regione, non si registrano particolari disagi alla viabilita' grazie all'opera, iniziata all'alba, di mezzi spargisale e spazzaneve. Situazione sotto controllo negli altri capoluoghi di provincia: Chieti, Pescara e Teramo.

Ha nevicato in mattinata  sulle autostrade A24 e A25, anche se dal centro operativo della polizia stradale dell'Aquila fanno sapere che non si registrano disagi, mentre piove a tratti sull'autostrada A14 dove pure la circolazione è regolare, dicono dal Coa di Pescara.

All'Aquila il sindaco, Pierluigi Biondi, ha deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado.

Questa nuova ondata di maltempo, stando alle informazioni fornite dalla Protezione civile, proseguira' per le prossime 24-36 ore. Al momento non e' stato ancora deciso se anche domani le scuole a L'Aquila – o in altri centri – resteranno chiuse. Molto dipendera' dall'evolversi delle nevicate. 

In base al bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile, Ferrovie dello Stato ha attivato per la giornata di oggi, martedì 22 gennaio, i Piani neve e gelo in Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo e Toscana.

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare 

 FINO ALLE ORE 06.00 DI DOMANI

NORD – molto nuvoloso sull'Emilia Romagna con precipitazioni diffuse in Romagna e nevicate anche a quote basse, in estensione a tutto il settore centro-orientale. PARZIALMENTE nuvoloso sul resto del nord ma con tendenza in serata a nubi piu' intense a nord-est e nevicate anche sulle aree pianeggianti. Foschie dense e locali banchi di nebbia dopo il tramonto fino al mattino sulle pianure tra bassa Lombardia ed Emilia Romagna. 

CENTRO E SARDEGNA – molte nubi con precipitazioni da sparse a diffuse e temporali sulle aree tirreniche; i fenomeni saranno nevosi a quote collinari e localmente a quote piu' basse su Marche e zone interne di Toscana, Umbria e nord Lazio. 

SUD E SICILIA – addensamenti con fenomeni sparsi, localmente temporaleschi su Campania e versante tirrenico di Basilicata e Calabria; nevicate sui rilievi molisani oltre i 1200 metri. Piogge anche sulla Puglia con rovesci sul Salento e nord est Sicilia; parzialmente nuvoloso sulle aree ioniche e sul resto della Sicilia.

DOMANI 23 GENNAIO

NORD – al mattino cielo molto nuvoloso su gran parte del nord, con precipitazioni nevose fino a quote molto basse su Triveneto centro-orientale, Liguria, basso Piemonte e Valle d'Aosta. Dal pomeriggio attenuazione dei fenomeni sul Triveneto mentre risulteranno in estensione su Lombardia meridionale ed in serata anche all'Emilia Romagna, con nevicate fino a quote di pianura. 






CENTRO E SARDEGNA – molte nubi compatte su buona parte delle regioni centrali, con precipitazioni diffuse a carattere temporalesco sulla Sardegna e occasionalmente sulle coste di Lazio e Toscana. Neve diffusamente a quote collinari ad eccezione del Lazio, dove nevichera' oltre i 500 metri. Dalla serata sensibile intensificazione delle precipitazioni nevose fino a bassa quota sulla Sardegna. 

SUD E SICILIA – addensamenti compatti su regioni tirreniche ed aree interne del Molise, con piogge e rovesci anche a carattere temporalesco, specie lungo le aree costiere; ampi spazi di sereno sul resto del Paese

GIOVEDI' 24 GENNAIO

NORD – inizialmente cielo molto nuvoloso su gran parte del nord con residue precipitazioni, prevalentemente a carattere nevoso, piu' consistenti su basso Piemonte, Lombardia meridionale, Liguria ed Emilia. Dalla tarda mattinata diradamento della nuvolosita' a partire dalle regioni orientali e dal pomeriggio anche sulle restanti aree, ad eccezione dell'Appennino emiliano dove permarranno piogge e nevicate. 

CENTRO E SARDEGNA – ancora maltempo al centro, con particolare riferimento alla Sardegna, regioni adriatiche e alta Toscana con nevicate fino a quote collinari su queste zone. Dal pomeriggio atteso un graduale miglioramento su Toscana, Marche, Umbria e Lazio settentrionale mentre le precipitazioni permarranno sulle restanti aree con un'intensificazione sull'Abruzzo. 
SUD E SICILIA – nuvolosita' irregolare a tratti intensa al sud, con precipitazioni diffuse anche a carattere temporalesco su Sicilia, Campania e restanti aree ioniche. Nel dettaglio, attese nevicate su Appennino e rilievi tirrenici della Sicilia oltre i 600-700 metri. 

VENERDI' 25 GENNAIO

Ampio soleggiamento con poche nubi al nord; ancora maltempo su Campania, Basilicata, Sicilia settentrionale, regioni adriatiche centrali e meridionali; nevicate sulla dorsale appenninica centro-meridionale, diffuse ed abbondanti tra Marche meridionali, Molise e Basilicata; cielo parzialmente nuvoloso altrove con piogge deboli sulla Calabria meridionale.

SABATO 26 GENNAIO 

cielo molto nuvoloso sulle regioni adriatiche centrali e meridionali, Umbria, Sardegna occidentale, aree ioniche e resto della Sicilia con piogge e rovesci, piu' consistenti sulle relative regioni adriatiche, Calabria meridionale e Sicilia tirrenica. Dalla sera generale miglioramento delle condizioni meteo. Nuvolosita' di tipo medio alta sul resto del centro e del meridione, condizioni di tempo stabile al nord.

DOMENICA 27 E LUNEDI' 28 GENNAIO

Addensamenti compatti su Sicilia tirrenica e Calabria meridionale, accompagnati da piogge e rovesci. Sul resto del sud e al centro dapprima cielo parzialmente nuvoloso, seguito da un'intensificazione della nuvolosita' a partire dalle regioni tirreniche con precipitazioni diffuse. Molte nubi su nord-est, Emilia Romagna e Liguria orientale con fenomeni anche a carattere nevoso fino a quote collinari. Nella giornata di lunedi' cielo molto nuvoloso su buona parte del Paese con precipitazioni diffuse, localmente di moderata intensita' sulle aree tirreniche. Migliora dal pomeriggio sulle regioni centrali peninsulari.
 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: