PRIMARIE CENTROSINISTRA: BERSANI E CIALENTE, IL VIDEO

29 Febbraio 2012 18:52

L'Aquila - Gallerie Fotografiche

L’AQUILA – “Non ho mai avuto dubbi su Massimo Cialente, è la persona giusta”.

Arriva la benedizione ufficiale di Pier Luigi Bersani, segretario del Partito democratico, al sindaco dell’Aquila uscente che il 4 marzo si giocherà la ricandidatura alle primarie di coalizione, duellando contro il candidato di Sel, Vittorio Festuccia.

“Sono qui – ha detto Bersani ai cronisti appena arrivato in piazza del Teatro – per dire che noi abbiamo una persona che ci ha messo il cuore, ci ha messo la testa e ci ha messo anche i piedi, non si è mai allontanato, dal primo giorno”.





“Credo – ha aggiunto – che L’Aquila abbia davanti una ‘fase 2’ che vogliamo tutti costruire. Il Pd si è impegnato ed è impegnatissimo in questo. Bisogna che questa ‘fase 2’ sia guidata da chi conosce le cose, da chi ha vissuto nel bene e nel male questa vicenda drammatica e che quindi deve indicarci la strada, deve prendere per mano tutti quelli che vogliono aiutare. Massimo è la persona giusta, sono sicuro di questo”.

Parlando delle primarie, Bersani ha affermato che “sono un grande fatto di democrazia, le abbiamo volute e inventate. Pensiamo sia l’occasione – ha concluso – per sollecitare una grande partecipazione al percorso amministrativo. E quindi sono qui per dire partecipiamo in tanti a queste primarie!”.

Prima dell’incontro al ridotto del Teatro comunale del capoluogo, il segretario democrat ha avuto anche un incontro con i rappresentanti sindacali del vecchio polo elettronico aquilano, in crisi ultradecennale, che gli hanno rappresentato le nuove problematiche cui vanno incontro con la riforma-Fornero del sistema pensionistico.

“Abbiamo un doppio canale – ha detto Bersani dopo aver ascoltato le rimostranze – quello generale, su cui non molliamo, e quello della legge sul terremoto”.





Su quest’ultimo processo, che deve riprendere il suo iter dopo il cambio della guardia a palazzo Chigi, il deputato Pd aquilano Giovanni Lolli ha affermato che “l’8 marzo tornerà a riunirsi il Comitato ristretto”, che si occupa dell’esame del testo in commissione Cultura alla Camera.

L’incontro è stato dedicato alla memoria dell’alpinista Massimiliano Giusti, che ha perso la vita in questi giorni sul massiccio del Gran Sasso. (alb.or.)

GUARDA IL VIDEO

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: