ECCIDI NAZISTI: ROCCARASO FUTURA, ‘PLAUSO A MAGISTRATO CHE HA IPOTECATO BENI TEDESCHI’

13 Novembre 2019 09:24

L'AQUILA – “Per la prima volta, grazie al Tribunale di Sulmona e al Magistrato Giovanna Bilò, viene fatta giustizia nei confronti delle 128 vittime della furia tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale a causa della quale persero la vita uomini, donne e bambini di Pietransieri frazione di Roccaraso”.

È quanto dichiara Alessandro Amicone, presidente dell'associazione Roccaraso Futura.

“Finalmente – aggiunge Amicone – è stata iscritta una misura di garanzia in dipendenza dei crimini di guerra contro la Germania a favore delle nostre vittime e di tutte quelli che in Italia sono morti innocenti”.

“Saranno i beni tedeschi sul lago di Como e nei comuni di Menaggio e Plesio – prosegue – la garanzia per risarcire le famiglie di quanti hanno perso i propri parenti a causa della follia nazista”.

“Mi auguro che quanto prima questi fondi vengano messi a disposizione della comunità di Roccaraso ed io propongo di realizzare con queste somme – finalmente – il museo della memoria”, conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: