PD ABRUZZO: BENEDETTI, ‘ELETTI E NOMINATI PAGHINO QUOTE A PARTITO”

15 Novembre 2019 16:09

L'AQUILA –  “E’ grazie alla contribuzione che il partito può vivere, e fare attività politica. Se la contribuzione manca, o è discontinua, l’attività politica si estingue. Richiamo tutti gli eletti e i nominati negli enti facenti parte del Pd in Abruzzo a regolarizzare la propria posizione rispetto ai versamenti e alle erogazioni al partito. Tale regolarizzazione deve avvenire entro la fine dell’anno”.

Questo l'avviso a tutti i nominati ede eltti del Partito democratico abruzzese, da parte di Carlo Benedetti, presidente della Commissione di Garanzia del Pd Abruzzo






“L’articolo 37 dello Statuto del Partito Democratico abruzzese – spiegsa dunque l'avvocato aquilano – stabilisce che l’attività politica del partito si sostiene attraverso il versamento delle quote di iscrizione che competono agli iscritti, e delle rimesse periodiche da parte degli eletti e dei nominati dal partito nelle aziende, negli enti e negli organismi di derivazione pubblica; l’articolo 22 fissa come dovere quello della contribuzione, e l’articolo 25 indica l’incandidabilità come conseguenza del mancato assolvimento di tale obbligo. Infine, indica l’articolo 40, il tesoriere regionale ha il dovere di rendere pubblico l’elenco degli eletti e dei nominati non in regola con i versamenti obbligatori per Statuto”. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!