IN ALBERGO CON DOCUMENTI FALSI,
MACEDONE ARRESTATO A PESCARA

Pubblicazione: 13 settembre 2017 alle ore 10:01

PESCARA - Doveva essere in carcere ma si trovava in albergo a Pescara con un documento falso.

Protagonista un 32enne macedone che è poi risultato destinatario di un ordine di carcerazione, per reati contro il patrimonio.

All'arrivo degli agenti della Squadra Volante, il giovane ed altre due persone che erano con lui, hanno cercato di depistare i poliziotti, sostenendo di essere cittadini italiani.

Un approfondito controllo ha poi permesso di accertare che i documenti che il giovane aveva esibito erano oggetto di smarrimento e che l'intestatario era una persona reclusa presso un Istituto di Pena sito a Torino.

Una volta scoperta la sua vera identità, per il 32enne è scattato l'arresto con le accuse di false attestazioni rese sull'identità personale, ricettazione, sostituzione di persona e possesso di documenti falsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui