UN COMPUTER A 7 DOLLARI, PROGETTO ‘APERTO’ DA’ UNA SPALLATA AL DIGITAL DIVIDE

3 Luglio 2014 14:06

L'AQUILA – Il suo nome è Keepod. Il costo è di 7 dollari. Ha una capacità di 4GB e con il sistema operativo Android permette di usare un qualsiasi pc obsoleto come se fosse un computer di nuova generazione.

Inserite la chiavetta in qualsiasi porta usb a computer spento, accendetelo e con poche semplici manovre il sistema di avvio troverà la chiavetta come primo disco per lanciare Android, si tratta dell’ultima versione 4.4 e occupa solo 300 MB.

Da questo momento siete nell’interfaccia Android e il gioco è fatto. I vostri dati sensibili sono custoditi gelosamente nel Keepod (con sistema di crittografia avanzato) e i documenti che producete potete agevolmente riporli in qualsiasi servizio Cloud.

A sviluppare Keepod sono stati due giovani: Francesco Imbesi, 33 anni, di Milano, e il 35enne israeliano Nissan Bahar 

Cinque miliardi di persone, cioè il 70% della popolazione mondiale, non possiede ancora un computer.






E ogni giorno solo negli Usa ne vengono buttati 85 mila. Solo questo basterebbe a spiegare la portata sociale innovativa di questa idea.

Il sistema è sviluppato in Open Source: chiunque può partecipare per sviluppare i software ma nessuno può brevettare le funzionalità. Per acquistare un Keepod è necessario “donarne” almeno un altro sul sito http://keepod.org  con la formula get+give.

Su Facebook: https://www.facebook.com/keepod

Su Twitter : https://twitter.com/Keepod

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!