TERAMO: TRE NUOVI CORSI DI LAUREA ALL’UNIVERSITA’

12 Giugno 2019 17:43

TERAMO – “Produzioni zootecniche sostenibili” (la magistrale di “Tutela e benessere animale”), “Arti, media e cultura” (magistrale del Dams) e “Diritto, economia e strategia d'impresa (magistrale di “Servizi giuridici”).

Sono i nuovi tre corsi di laurea che l'università di Teramo si appresta ad avviare dopo l'approvazione della nuova offerta formativa, che contiene diverse novità. 

“I tre corsi partiranno con il prossimo anno accademico – spiega il rettore, Dino Mastrocola al quotidiano Il Centro – sono il frutto di scelte strategiche volte a completare la formazione dei corsi di laurea triennali che già abbiamo da tempo ma che non avevano le magistrali. Ora daremo la possibilità di completare il percorso nella nostra università”. 

“In più – aggiunge – abbiamo deciso di rafforzare il post lauream con corsi di perfezionamento e master: abbiamo istituito il corso di formazione sulle scienze gastronomiche in modo da lanciare il corso di laurea che attiveremo nel 2020-21 proprio in scienze gastronomiche”. 





A questo si sommano, sempre dal prossimo anno accademico, il corso formazione per mediatori familiari e sociali e il corso di lingua italiana dei segni che diventa corso di perfezionamento aperto soprattutto agli insegnanti delle scuole superiori. E' un corso collegato al centro regionale sulla lingua dei segni costituito con le altre università abruzzesi.

Ma il rettore Mastrocola parla anche della progettazione di altri corsi post lauream: “Un master di diritto dell'ambiente e abbiamo anche intenzione di far diventare il corso a scelta di diritto degli appalti, un corso di perfezionamento. Senza dimenticare i master attivati grazie alle convenzioni firmate con la Asl e con gli Ordini degli architetti e degli ingegneri”.

E sempre per quanto riguarda l'offerta formativa, ieri è stata inaugurata la nuova sede del polo didattico di Avezzano nell'ex Crab. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!