TRAGEDIA A CASALBORDINO: ROBERTI (PRESIDENTE MOLISE), “INACCETTABILE MORIRE SUL LAVORO”

14 Settembre 2023 11:02

Chieti - Cronaca

CAMPOBASSO – “Non è accettabile morire sul lavoro”, tragedie come quella di ieri “feriscono la società”. Così il presidente della Regione Molise, Francesco Roberti, commenta quanto accaduto ieri a Casalbordino (Chieti) dove, a seguito di una esplosione in una fabbrica, hanno perso la vita tre operai di cui uno, Gianluca De Santis, di Palata (Campobasso).





“È difficile – afferma il governatore – trovare le parole dinanzi a simili tragedie che sconvolgono la vita di intere famiglie lasciando in chi resta sofferenze immani. Apriamo una seria e profonda riflessione sulla sicurezza per la quale nulla deve essere lasciato al caso e rispetto alla quale non devono esserci sconti per nessuno. Serve una rinnovata cultura sul tema, anche alla luce delle troppe morti dell’ultimo periodo”.

“A Casalbordino – prosegue Roberti – sarà la giustizia a chiarire l’accaduto, oggi non possiamo far altro che stringerci attorno alle famiglie dei lavoratori deceduti, unendoci a questo atroce cordoglio. In Molise, la comunità di Palata è stata ferita da questa triste giornata per la scomparsa del caro Gianluca De Santis. Alla moglie, ai due figlioletti e all’intera famiglia giungano la vicinanza e le condoglianze mia e della Regione Molise”.





 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: