SANITA’ MARSICA, COMITATO SINDACI: “OSPEDALE TAGLIACOZZO NON SARA’ DEPOTENZIATO, PIU’ POSTI LETTO”

8 Giugno 2023 19:16

L'Aquila - Sanità

AVEZZANO – “Il presidio sanitario di Tagliacozzo, l’Umberto I, non sarà depotenziato. Anzi: continuerà ad essere un punto di riferimento marsicano e provinciale per la riabilitazione. La struttura sanitaria, operativa H24, a seguito dell’approvazione del Piano di riordino della rete ospedaliera abruzzese, verrà, infatti, rafforzata con un incremento dei posti letto, che da quaranta passeranno a cinquantadue”.

Questo è il quadro che è emerso nel corso della riunione che si è svolta ieri pomeriggio a Palzzo di Città ad Avezzano, promossa dal primo cittadino Giovanni Di Pangrazio, alla quale hanno partecipato il presidente del Comitato ristretto e sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, il vicesindaco di Pescina, Luigi Soricone, gli altri componenti del Comitato e il sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio. Sono intervenuti anche i direttori dell’Azienda sanitaria regionale, Pierluigi Cosenza, e della Asl 1, Alfonso Mascitelli. Presenti anche il vicesindaco di Avezzano Domenico Di Berardino, l’assessore con delega alla Sanità Mariateresa Colizza, il presidente del Consiglio comunale di Avezzano Fabrizio Ridolfi, la consigliera comunale Alessandra Cerone (presidente della Commissione Servizi sociale e sanità del Comune) e il consigliere comunale di Pescina, Giampiero Di Luca.

Il sindaco Di Pangrazio, durante l’ultimo incontro del Comitato ristretto dei sindaci del territorio della Asl 1 – svoltosi il 30 maggio all’Aquila – aveva formalizzato la richiesta di un ulteriore confronto tra tutti i soggetti coinvolti, per discutere e approfondire i punti critici da migliorare della sanità del territorio marsicano. Richiesta che è stata accolta da tutti i partecipanti.





“È stato ribadito – si legge in una nota – che, alla luce dei nuovi atti della programmazione regionale, nella fase di approvazione dell’organizzazione aziendale, il management Asl non potrà non garantire tutte le prerogative del presidio tagliacozzano”.

Il sindaco Giovagnorio, dal canto suo, “nel ringraziare il sindaco di Avezzano per aver convocato la riunione e il sindaco dell’Aquila quale presidente del comitato ristretto per la rinnovata disponibilità”, resta comunque “in attesa di ulteriori chiarimenti circa la permanenza del codice ministeriale di presidio”.

Dichiarazioni che, così come riportate nel comunicato, sembrano mettere fine alla lunga scia di polemiche e scontri dei giorni scorsi che hanno visto al centro di un vivace dibattito il primo cittadino di Tagliacozzo,civico di area centrosinistra, e il presidente del Comitato ristretto, nonché sindaco dell’Aquila, di Fratelli d’Italia.





“C’è, sulla questione dell’Umberto I, dialogo e apertura; dai partecipanti al tavolo di ieri e in base al futuro e nuovo piano di riorganizzazione della rete ospedaliera regionale, è stato ribadito che si lavorerà assieme affinché a Tagliacozzo permanga un ospedale post-acuzie a vocazione riabilitativa”, viene chiarito al termine dell’incontro.

“Rispetto all’offerta sanitaria di Avezzano, invece, è stato confermato dall’azienda sanitaria l’impegno a giungere, entro la fine del 2023, all’indizione del bando di gara per la realizzazione dell’appalto per il nuovo ospedale della Marsica. Si procederà, inoltre, in tempi brevi, al reclutamento di nuova forza lavoro per i reparti di Avezzano, con l’espletamento degli avvisi (alcuni sono già in corso) per l’individuazione di personale specializzato, di medici e di primari. Buone notizie anche per il Pronto Soccorso di Avezzano: è in fase di espletamento la procedura di gara per l’appalto dei lavori di ampliamento dei locali e dei posti letto. Gli spazi del Pronto Soccorso dell’Ospedale saranno cioè rimodulati e allargati, con la realizzazione di una sala ecografica, che prima non c’era. I lavori partiranno a breve. È stata confermata, inoltre, l’indicazione secondo cui tra i 245 posti letto del nuovo ospedale non saranno inglobati quelli del presidio di Tagliacozzo, così come saranno salvaguardati quelli della struttura di Pescina”.

“Il confronto si è svolto in un clima costruttivo e di dialogo tra le parti, pronte ad incontrarsi nuovamente qualora vi fosse la necessità di effettuare ulteriori approfondimenti a garanzia di un bene essenziale come la salute pubblica”, conclude la nota.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web