PESCARA, DA LUNEDI’ AL VIA CANTIERE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA SACCO

18 Settembre 2020 12:03

PESCARA – Partiranno lunedì prossimo, 21 settembre, i lavori per il completamento del programma di riqualificazione di via Sacco.

Si tratta di un’opera importante, finanziata con fondi Terna, attesa da lungo tempo dai residenti della zona e rimasta al palo per anni, a causa di una serie di rallentamenti burocratici. Il costo totale dei lavori è di 518mila euro. Il cantiere, che nelle previsioni resterà aperto fino alla metà del prossimo mese di febbraio, creerà indubbiamente delle sofferenze alla viabilità locale, che andranno via via attenuandosi con il procedere dei lavori.

“Si tratta di una riqualificazione alla quale teniamo molto – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Albore Mascia – Per questo seguiremo con attenzione l’avanzamento delle opere che, lo ricordiamo oggi, sono state fortemente volute dall’assessore Isabella Del Trecco che, quando fu avviato il programma, aveva la delega ai Lavori Pubblici. Il tempo che è passato ha ulteriormente peggiorato le condizioni della strada”.

Nel primo tratto di via Sacco, quello che ha inizio dall’intersezione con via Stradonetto e arriva indicativamente al civico 175, i marciapiedi sono gravemente danneggiati, a tratti praticamente inesistenti, mentre nel secondo tratto, che arriva fino all’incrocio con via Lago di Capestrano, le condizioni sono lievemente migliori: la maggiore criticità è rappresentata dalle rampe di accesso per persone con abilità diverse.

Un lavoro importante dovrà essere eseguito sulle caditoie e sui sottoservizi che andranno ristrutturati in modo da evitare allagamenti.





Con la nuova progettazione si provvederà prima a rimuovere completamente l’esistente, procedendo al taglio di alcune sedi stradali e alla scarificazione del tappetino d’asfalto, quindi si procederà alla verifica e alla sistemazione degli impianti di raccolta delle acque, alla sostituzione dei marciapiedi e al rifacimento del manto d’asfalto.

Per consentire l’esecuzione dei lavori sarà necessario un restringimento della carreggiata e, probabilmente, anche l’istituzione in alcune fasi del senso unico alternato.

Le modifiche alla viabilità, che comprenderanno anche il divieto di sosta e di fermata, saranno progressive e accompagneranno gli stati d’avanzamento del cantiere.

Sarà cura dell’impresa posizionare tempestivamente la segnaletica e darne comunicazione alla Polizia Municipale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!