PESCARA, PROSEGUONO LE INDAGINI SULLA MORTE DEL 29 ENNE DI SPOLTORE

OMICIDIO NERI, ELEMENTI IMPORTANTI
DA AUTOPSIA PER RICOSTRUIRE L'ACCADUTO

Pubblicazione: 10 marzo 2018 alle ore 20:16

Alessandro Neri

PESCARA - Si è conclusa l'autopsia sul corpo di Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore (Pescara) ucciso a colpi di arma da fuoco e trovato morto giovedì pomeriggio in un canale della periferia Sud di Pescara. 

Sulla vicenda vige il massimo riserbo da parte degli inquirenti, ma l'esame autoptico, si è appreso, ha chiarito diversi aspetti ed ha fornito elementi importanti per ricostruire l'accaduto. 

L'autopsia, iniziata stamani e terminata nel pomeriggio, è stata eseguita dal medico legale Cristian D'Ovidio all'ospedale di Pescara. 

Vi ha preso parte anche un ufficiale dei carabinieri del Ris di Roma, esperto di balistica. 

Dall'esame autoptico i militari si aspettavano di sapere, oltre ai tempi della morte, da quale distanza è stato esploso l'unico colpo che, apparentemente, avrebbe ucciso il 29enne. 

La distanza, infatti, potrebbe rivelare il tipo di luogo in cui si è consumato il delitto, magari un'automobile o un ambiente piccolo. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui